Un volo prima del tramonto con il C-Fly Dream

volo prima del tramonto

Un breve estratto dal volo di domenica scorsa, di circa 11 minuti, sopra una delle poche aree non popolate sul mio quartiere, per volare sempre in condizioni di sicurezza. Il C-Fly Dream rispetto ai miei precedenti droni ha una stabilità molto maggiore, è una piattaforma affidabile per le riprese, pur con le dovute limitazioni dovute al suo costo relativamente basso. Distanza max oltre 200 m. e altezza 60 m, sempre a vista, senza alcuna incertezza nel controllo o nel flusso video al cellulare.

Leggi tutto...

Scioperi nazionali in Wind 3

sciopero nazionale wind 3

Per la seconda volta dopo la fusione in un’unico operatore, le lavoratrici e i lavoratori di Wind 3 sono chiamati allo sciopero, e all’astensione per 30 giorni da straordinari, reperibilità e lavori programmati. Lo stato di agitazione è causato dalle dichiarazioni aziendali, che nell’incontro del 13 marzo ha annunciato la cessione dei data center, con circa 100 lavoratori la creazione di una società di gestione delle torri di trasmissione della telefonia mobile, con altri 100 lavoratori, e sua possibile futura cessione e soprattutto l’accentramento a Milano della direzione Finanza, con…

Leggi tutto...

BOLLETTINO SETTIMANALE CGIL ROMA COL dal 10/03/2019 al 17/03/2019

sciopero edili 15-03-2019

15 MARZO SCIOPERO NAZIONALE DEI LAVORATORI DELLE COSTRUZIONI Sostegno a sciopero e mobilitazione del 15 marzo a Roma. “Il 15 marzo tutti in piazza del Popolo a Romaper sostenere lo sciopero e la mobilitazione unitaria promossa da Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil”. Lo dichiara in una nota Michele Azzola, segretario generale della Cgil Roma e Lazio. http://www.cgilromacol.com/single-post/2019/03/14/15-MARZO-SCIOPERO-NAZIONALE-DEI-LAVORATORI-DELLE-COSTRUZIONI

Leggi tutto...

Stato di agitazione in Wind 3

apertura procedure raffreddamento wind 3 - 15-03-2019

Il 15 marzo 2019 con una lettera indirizzata all’azienda le organizzazioni sindacali confederali hanno notificato l’avvio delle procedure di legge per la dichiarazione dello stato di agitazione e le azioni di sciopero, come richiesto dalla normativa sugli scioperi nelle aziende che forniscono servizi pubblici come le telecomunicazioni. Come indicato nella lettera, le motivazioni dell’agitazione sono: Assenza di un coerente piano di sviluppo aziendale; Mancanza di visibilità delle internalizzazioni dichiarate; Rischio occupazionale dovuto ai trasferimenti verso la sede di Milano; Rischio occupazionale dovuto a progetti di esternalizzazione di rami aziendali; Tutto…

Leggi tutto...